Quali sono i paesi europei?

Quali sono i paesi europei

Quando si parla di Unione Europea, non esiste una cosa come “un pesce piccolo” Con un acronimo come questo si potrebbe pensare che l’UE sia una terra lontana dove le lingue sono diverse e i costumi variano. Ma in realtà la sua presa sul nostro mondo è diventata solo più forte dalla seconda guerra mondiale – quando i paesi stavano combattendo per la libertà contro la Germania nazista o cercando di proteggersi dai sovietici comunisti che volevano il potere di tutte le cose sotto il loro controllo!


Questo rende l’oggi più importante che mai: Mentre i movimenti d’indipendenza avvengono in Africa e in Asia (specialmente) le persone non vogliono niente di meno che la piena sovranità – libertà non solo all’interno dei loro confini.

Quali sono i paesi europei?
Quali sono i paesi europei

Quali sono i Paesi europei? Se guardiamo geograficamente l’Europa ci accorgiamo che non tutti gli Stati sono membri dell’Unione Europea. Nel corso della sua storia questo ordine politico non è rimasto lo stesso. Al contrario il numero degli Stati cresce nel tempo fino a diventare la potenza economica e politica che conosciamo oggi. In seguito ai cambiamenti geopolitici recenti è importante capire quali sono gli attuali paesi membri dell’Unione europea.

Il numero degli Stati

Quali sono i paesi europei

Oggi l’Europa conta 27 stati. Nasce nel 1951, con l’obiettivo primario dell’Europa di mantenere la pace nel continente e portare avanti una nuova collaborazione economica. I primi stati membri erano Belgio, Germania, Francia, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi.

Nel tempo è cresciuto il numero dei Paesi che per motivi commerciali e culturali hanno deciso di unirsi all’Unione. Di questi membri 19 hanno adottato la moneta ufficiale europea, l’euro, costituendo la cosiddetta area dell’euro (o eurozona).

In tutta la storia dell’Unione Europea solo uno stato è uscito politicamente dall’Europa: è Inghilterra, uscita ufficialmente il 31 Gennaio 2020.

Come si diventa membri dell’Unione Europea

Quali sono i paesi europei

image 103

Per aderire all’Unione Europea occorre seguire una lunga procedura. Se uno Stato vuole proporsi come nuovo membro deve soddisfare alcuni criteri di adesione. I criteri di adesione all’Europa riguardano l’economia di mercato, la stabilità della democrazia, lo stato di diritto e la volontà di adottare tutta la legislazione europea e l’euro come moneta nazionale.

La candidatura deve essere presentata al Consiglio europeo il quale chiede alla Commissione di valutare tutti i criteri di Copenaghen per lo stato richiedente. Se la Commissione dà un esito positivo, il Consiglio avvia i negoziati ufficiali per l’introduzione del nuovo Stato. Durante questo passaggio ogni nuovo Stato riceve sostegno finanziario, amministrativo e tecnico da parte degli stati europei per aiutarlo a compiere la trasformazione.

Il trattato di Schenghen

Quali sono i paesi europei

Ogni cittadino appartenente all’Europa può muoversi liberamente tra gli Stati senza controlli alle frontiere. Questo è possibile grazie al trattato di Schenghen che ha segnato la storia dell’Europa dando un’enorme spinta ai flussi commerciali. La proposta del trattato avvenne nel 1985, con la decisione da parte dei cinque Stati dell’Unione europea (UE) di abolire i controlli alle frontiere interne. Grazie a questo trattato le frontiere sono solo confini tracciati nella carta e questo ha portato benessere e respiro internazionale all’economia di ogni Stato membro. Ogni anno i cittadini europei effettuano più di 1,25 miliardi di viaggi nello spazio Schengen.
La creazione dello spazio Schengen costituisce uno dei successi dell’UE ed è un processo che non si può modificare.

Curiosità

Quali sono i paesi europei

Ci sono alcune curiosità sull’Europa che non conosci. Scopri quali sono:

  • Il 9 Maggio del 1950, il ministro degli Esteri francese, Robert Schuman, espose l’idea di una cooperazione internazionale che rendesse lontana l’idea delle guerre tra Stati. Questa data è considerata tutt’oggi come la nascita dell’Europa.
  • Il Parlamento europea ha tre sedi: Bruxelles, Strasburgo e Lussemburgo. Nelle prime due gli eurodeputati si incontrano per le riunioni dei gruppi parlamentari e per le sedute plenarie. La sede del Lussemburgo ha solo carattere amministrativo.
  • La moneta ufficiale l’euro è stata introdotta il 1° Gennaio 2002. Una moneta europea però esisteva già, anche se non venne mai stampata: era l’Ecu, e venne utilizzata inizialmente negli scambi fra i Paesi membri fin dal 1979.
  • Il nome Europa viene dalla parola fenicia ereb che significa “occidente” e indicava nell’antichità tutte le terre che si trovavano a Ovest della Siria.
  • L’estensione dell’Europa è complessivamente di oltre 4 milioni di km. Il paese più esteso è la Francia mentre quello più piccolo è Malta.

Conoscevi tutte questi aspetti sui Paesi Europei? Ne conosci altri? Scrivici nei commenti per condividere domande e curiosità.

Ti potrebbe interessare anche: Quali sono i paesi del Regno Unito e la loro storia?